#Centrarte_segnala: Per la prima volta un’opera di Solveig Cogliani (“Nuvole d’alluminio”) sarà esposta a Messina, in occasione del debutto dello spettacolo “Controluce. I suoni dell’ombra”

 

“Nuvole d’alluminio” si intitola l’opera  che Solveig Cogliani presenterà a Messina al Teatro Annibale di Francia domenica I febbraio in occasione del debutto di “Controluce. I suoni dell’ombra”, il nuovo spettacolo di EsosTheatre – Il Teatro degli Esoscheletri di Sasà Neri. Con EsosTheatre Cogliani ha dato vita a “Mothers’Colors“  a Roma.

“Controluce. I suoni dell’ombra” è il nuovo spettacolo di EsosTheatre di Sasà Neri, regista, attore e formatore messinese. In scena i 30 artisti EsosTheatre, tra i quali gli attori-simbolo Alessandra Borgosano, Margherita Frisone e Gianluca Minissale.

Con “Controluce”  (in cartellone per la rassegna “Atto Unico” di QAProduzioni di Auretta Sterrantino) si presenta l’omonimo concept album del compositore Vincenzo Quadarella, che contiene il brano “Nuvole d’alluminio” a cui è ispirata il quadro di Solveig Cogliani.
Teatro, musica e arte si incontrano in una felice sintonia. In Sicilia. Tra artisti siciliani.

“Controluce. I suoni dell’ombra” è il nuovo concept album del compositore siracusano  Vincenzo Quadarella, attorno al quale è stato creato lo spettacolo ed è anche la collettiva che sarà allestita in teatro per il debutto. In esposizione, oltre al dipinto di Solveig Cogliani,opere di Nino Bruneo e Annibale Vanetti e dei i più giovani Tati, Helo S., Valeria Mendolia e Felice De Pasquale.  Ogni artista ha dedicato un’opera ad uno dei brani che compongono l’album e che rappresentano le diverse “tappe” dello spettacolo.

unnamed(1)unnamed(2)unnamedunnamed(3)

 

Add a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *